Che cos’è HTTPS?

HTTPS è uno standard di protocollo di rete. Crittografa i dati, come i dati della tua carta di credito, e ne garantisce il trasferimento sicuro, come ad un negozio di e-commerce, attraverso una connessione protetta. Senza HTTPS, che appare come un lucchetto nei browser, le tue informazioni sono visibili e vulnerabili agli hacker.

Ecco perché HTTPS è un must per le aziende e i loro siti Web.

Cosa significa HTTPS?

HTTPS è una versione aggiornata dello standard HTTP del protocollo di rete. Con HTTPS, i siti Web creano un’esperienza online sicura crittografando dati, come nomi, indirizzi e numeri di carta di credito, e garantendo il suo trasferimento sicuro al server del sito.

I siti Web che utilizzano HTTPS hanno un lucchetto nei browser Web, come mostrato nell’immagine seguente.

Qual è la differenza tra HTTP e HTTPS?

La differenza principale tra HTTP e HTTPS è la sicurezza . HTTPS è uno standard di protocollo di rete protetto e richiede un certificato SSL (Secure Sockets Layer), mentre HTTP non è sicuro e non richiede nessun certificato.

Vantaggi e svantaggi di HTTP

VANTAGGI

Dal punto di vista aziendale, HTTP non offre molto valore.
HTTP fornisce alla tua azienda l’accesso online alle persone all’interno del tuo mercato di riferimento e ti fa risparmiare il costo del pagamento di un certificato SSL ogni anno.

La maggior parte dei provider di hosting di siti Web fornisce certificati SSL gratuitamente.

Ecco perché avere un sito Web HTTP è raramente un vantaggio, invece averlo è più uno svantaggio.

SVANTAGGI

Lo svantaggio di HTTP risiede nella differenza tra HTTP e HTTPS: la sicurezza.
Che la tua azienda operi online o offline, il tuo sito Web attira i dati degli utenti. Da qualcuno che acquista il tuo prodotto al completamento del modulo di contatto, ricevi informazioni personali. Uno studio evidenzia che circa l’85% delle persone non effettua acquista su siti Web HTTP. In altre parole, avere un sito Web non sicuro penalizza il tuo business.

Inoltre quando si dispone di un sito con HTTP, si apre la porta agli hacker per accedere e rubare i dati degli utenti. I dati non vengono crittografati, il che significa che vengono trasferiti con sicurezza zero. Pensa a una banca che trasporta denaro da una filiale all’altra, ma senza un’auto blindata. I browser Web, come Google Chrome, riconoscono il rischio dei siti Web HTTP e avvisano gli utenti quando visitano un sito HTTP rispetto a HTTPS.

Google Chrome, ad esempio, genererà una notifica “Non sicuro” o “Pericoloso” che avvisa gli utenti della visita del sito Web.

Per molte aziende con siti HTTP, questo avviso porta gli utenti a lasciare il tuo sito Web prima ancora che arrivino.
Uno studio, ad esempio, ha scoperto che il 64% degli utenti avrebbe lasciato i siti con la notifica “Non sicuro”.

La tua azienda non solo perde traffico quando si verifica questo scenario, ma anche reputazione, preziose vendite e lead, che influiscono sui profitti. Ecco perché, se vuoi aiutare la tua attività a prosperare a lungo termine, devi dire addio a HTTP.

Vantaggi e svantaggi di HTTPS

Prima che la tua azienda esegua l’upgrade a HTTPS, tuttavia, è utile conoscere i suoi pro e contro.

VANTAGGI

  • Protegge il tuo sito Web
    Il vantaggio principale di HTTPS è la sua capacità di proteggere il tuo sito. Quando hai HTTPS sul tuo sito Web, crittografi i dati sensibili e ne garantisci il trasferimento sicuro dal dispositivo di un utente alla tua azienda. In sostanza, trasporti tutti i dati raccolti dal tuo sito tramite un’auto blindata. Aiuta il tuo sito a comparire nei risultati di ricerca.
  • Ottiizzazione SEO 
    HTTPS aiuta anche con l’ ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) . Se hai mai cercato il tuo sito Web su un motore di ricerca come Google, probabilmente ti sei chiesto perché non eri il numero uno.
    La causa è il SEO cioè la pratica di ottimizzare i siti Web in base ai fattori di classificazione dei motori di ricerca, che utilizzano per organizzare i risultati di ricerca. Se ottimizzi bene questi fattori di classificazione verrai premiato con un miglior posizionamento.

HTTPS è uno dei fattori di ranking di Google per i risultati di ricerca.

I siti che utilizzano HTTPS inviano un segnale positivo a Google perché offrono un’esperienza utente più sicura. Come tutti i motori di ricerca, Google si occupa di fornire alle persone le informazioni e le esperienze che desiderano.
Ottenere i tuoi dati rubati non è qualcosa che la gente vuole, quindi Google visualizza i siti HTTP in modo negativo.

Quando esegui l’aggiornamento a HTTPS Google visualizza il tuo sito Web in modo più positivo, il che può aiutare le tue classifiche nei risultati di ricerca. Tieni presente, tuttavia, che HTTP è uno degli oltre 200 fattori di classificazione . Dovrai ottimizzare molti più fattori dello standard del tuo protocollo di rete per classificarti al primo posto .

  • Protegge la tua azienda e i tuoi clienti
    HTTPS offre anche il vantaggio di proteggere la tua azienda e i tuoi clienti. Sia che la tua azienda si concentri sulla generazione di lead o vendite online, è fondamentale proteggere i dati dei tuoi clienti attuali e futuri. In caso contrario, danneggerai il tuo marchio.
    Una cattiva reputazione per la gestione errata dei dati dei clienti può seguire le aziende per anni, e mentre i grandi marchi possono sopravvivere a queste battute d’arresto, le piccole imprese raramente possono farlo. Proteggi il tuo sito, i tuoi clienti e la tua azienda passando a HTTPS.
  • Dai alla tua azienda un segnale di fiducia
    I lucchetti sono sinonimo di sicurezza. Ecco perché i browser Web utilizzano il lucchetto per indicare un sito HTTPS sicuro e protetto . È anche il motivo per cui molti acquirenti e acquirenti di aziende cercano il lucchetto quando fanno acquisti online.

Quando le persone vedono che possono fidarsi del tuo sito con le loro informazioni, è più probabile che aggiungano il tuo prodotto al carrello e alla cassa. Oppure, se sei un’azienda basata sui lead, è più probabile che completi il ​​modulo di contatto e condividano informazioni personali, come la loro e-mail e numero di telefono.

Per la tua azienda, ciò si traduce in più affari.

SVANTAGGI

Quando si tratta di confrontare il passaggio da HTTP a HTTPS, non è facile trovare svantaggi.
Sì, dovrai acquistare un certificato SSL per spostare il tuo sito da HTTP e proteggerlo, ma molte aziende ricevono certificati SSL attraverso il loro provider di hosting di siti Web. Anche se devi acquistare un certificato SSL, il costo annuale è generalmente di alcune centinaia di Euro per un’azienda di piccole e medie dimensioni.

Nel complesso, HTTPS offre molti più vantaggi che svantaggi e vale l’investimento.

Come proteggere il tuo sito Web con HTTPS

Il primo passo prevede l’acquisto del certificato SSL.
Nella maggior parte dei casi, avrai bisogno dell’aiuto di uno sviluppatore per completare questi passaggi per rendere HTTPS il tuo sito:

  1. Acquista il tuo certificato SSL
  2. Mappa i tuoi reindirizzamenti, dalle tue pagine HTTP alle tue pagine HTTPS
  3. Installa il tuo certificato SSL sul server del tuo sito
  4. Imposta i reindirizzamenti (tramite il tuo file .htaccess) dalle tue pagine HTTP alle tue pagine HTTPS.
  5. Aggiorna la tua Sitemap XML , che aiuta Google a eseguire la scansione e l’indicizzazione del tuo sito per i suoi risultati di ricerca
  6. Invia la tua Sitemap XML aggiornata tramite il rapporto Sitemap di Google Search Console
  7. Conferma i reindirizzamenti controllando il rapporto sulla copertura di Google Search Console

N.B. È essenziale seguire questo schema quando si passa da HTTP a HTTPS.

Ricorda, non riuscire a impostare i reindirizzamenti fa male al tuo SEO.

Senza reindirizzamenti si genereranno contenuti duplicati sul tuo sito, per la versione HTTP e HTTPS.
I contenuti duplicati sono un problema perché influiscono sul valore e sulla pertinenza del tuo sito Web dal punto di vista di Google, che può influenzare la posizione del tuo sito nei risultati di ricerca.

La mancata impostazione dei reindirizzamenti, come l’eliminazione della pagina HTTP, danneggia il tuo SEO poiché quelle pagine hanno una storia con Google, nonché classifiche consolidate.

Quando elimini quelle pagine, elimini il traffico, i lead e le vendite che arrivano a tali pagine. Le loro classifiche non verranno trasferite automaticamente alle pagine HTTPS – è necessario impostare i reindirizzamenti affinché ciò accada.

Passare da HTTP a HTTPS per chi ha poca esperienza di sviluppo può portare a una serie di problemi, dal tuo sito offline al ranking nei risultati di ricerca.

Ecco perché è fondamentale lavorare con uno sviluppatore che abbia familiarità con il SEO.

Se sei alla ricerca di assistenza professionale Arsdue può aiutarti.

Chiamaci al numero 0684387568 o contattaci online per parlare con uno specialista!